Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti. Cliccando su “Accetta”, proseguendo la navigazione, accedendo ad un’area del sito o selezionando un qualunque suo elemento, acconsenti all’uso dei cookie.

Accetta

Navigazione contenuti

Contenuti del sito

KEROUAC, PER OGNI GENERAZIONE ON THE ROAD

Immagine dell'articolo

New York, fine anni Quaranta. Il secolo si è ormai arreso a curvare verso la sua seconda metà, ma non così la sua gioventù, che non piega il capo e non si inchina se non alla strada per il selvaggio West, per la giungla del Sud, per qualunque altro bruciante punto cardinale.
Scritto in tre livide settimane di caffè notturni e pagine dattiloscritte, con un solo rotolo di carta come creta a imprimervi per sempre la vita di quegli anni, Sulla strada racconta un viaggio coast to coast e di una storia senza contorni netti, un sogno febbrile e quasi sconclusionato con l’asfalto e la notte come uniche costanti.

Compendio di una generazione, manifesto della vita “beat”, ma anche titolo quasi profetico. Da sempre, infatti, l’opera di Kerouac ha diviso critica e lettori, schierati ai due lati di un’ipotetica “strada”, al bivio tra chi lo ha amato e chi, pur non discutendone l’importanza storica, ne è uscito deluso.

Il successo lo travolse letteralmente e Kerouac ebbe difficoltà a gestire la propria fama, non amava le interviste radiofoniche e televisive, gli articoli di giornale che lo riguardavano, l’amministrazione dei suoi guadagni. L’attenzione che riceveva lo spaventava molto e preferì condurre una vita solitaria, che lo portò ad abusare ancora di più di alcol e droga; fece un altro viaggio a San Francisco e infine ritornò a vivere con sua madre

05/06/2021

Inserisci un commento

Nessun commento presente

Ultimissime

15 GIU 2021

"LA NOSTRA STORIA" DI FERNANDO TRUBEA

Il film trae spunto dal libro di Héctor Abad Faciolince dedicato a Héctor Abad Gómez, figura nobile e alta della storia colombiana degli anni '70 e '80.

15 GIU 2021

“TEATRO LIRICO GIORGIO GABER” )

Se ne discuteva da anni e, finalmente, la Giunta milanese ha formalmente deciso che l’antico teatro, sarà intitolato a Giorgio Gaber.

15 GIU 2021

C'ERA UNA VOLTA KARLSSON

19 e 20 giugno su Zoom

15 GIU 2021

ABBIAMO TUTTI UN BLUES DA PIANGERE

Alla Casa del Cinema l’autobiografia del maestro del jazz

14 GIU 2021

TANTI AUGURI FRANCESCO GUCCINI

Considerato uno dei più importanti cantautori italiani, negli ultimi anni si è dedicato anche alla scrittura di libri gialli.

14 GIU 2021

“PICASSO, DE CHIRICO E DALI’. DIALOGO CON RAFFAELLO”

La mostra del Mart di Rovereto evidenzia, come l’arte di Raffaello, abbia influenzato i più grandi artisti contemporanei.