Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti. Cliccando su “Accetta”, proseguendo la navigazione, accedendo ad un’area del sito o selezionando un qualunque suo elemento, acconsenti all’uso dei cookie.

Accetta

Navigazione contenuti

Contenuti del sito

I VINCITRICI DEL CONCORSO ENVIRONMENTAL PHOTOGRAPHER OF THE YEAR 2023

Immagine dell'articolo

Il concorso Environmental Photographer of the Year ha recentemente annunciato i vincitori della sua sedicesima edizione, evidenziando con potenza le sfide ambientali che il nostro pianeta sta affrontando. Tra le fotografie premiate, spicca quella del fotografo torinese Maurizio Di Pietro, il cui scatto illustra un progetto di ricerca alimentare innovativo e sostenibile.

La foto di Di Pietro cattura l'attenzione per la sua narrativa avvincente: un'immagine di mucche attraversanti acque alluvionali, un drongo abile cacciatore di termiti e un corallo che brilla come un albero di Natale. Questi scatti, provenienti da oltre 159 Paesi, mettono in luce le realtà di luoghi particolarmente vulnerabili ai cambiamenti climatici, come Bangladesh, India e Argentina.

Il primo premio assoluto è stato assegnato a Di Pietro per la sua fotografia raffigurante un progetto di ricerca alimentare all'avanguardia. L'immagine documenta l'uso innovativo della farina di insetti, in particolare della mosca soldato (Hermetia illucens), nella dieta della trota iridea e dei polli. Questo progetto, che si pone come risposta alla crescente scarsità di cibo correlata alla crescita della popolazione, propone la mosca soldato come fonte di nutrimento sostenibile.

L'Hermetia illucens, oltre a essere ricca di proteine, si distingue per il suo basso impatto ambientale: consuma minime quantità di acqua e suolo. Nutrendosi di rifiuti alimentari, questa specie di insetti si inserisce in un modello di economia circolare, contribuendo a ridurre gli sprechi e a promuovere la sostenibilità alimentare.

La foto di Di Pietro è parte di una serie denominata "Fame zero", che affronta il tema dell'insicurezza alimentare globale e presenta gli insetti come una soluzione potenziale. In Italia, il 22% della popolazione attuale si trova ad affrontare l'insicurezza alimentare, un numero destinato a crescere con l'accentuarsi dei cambiamenti climatici. Di Pietro ha dichiarato: "Con le mie fotografie, non voglio solo documentare il problema, ma anche offrire una via d'uscita."

La missione dell'Environmental Photographer of the Year si concentra sulla fotografia come strumento di riflessione sulle pressanti sfide ambientali che il nostro pianeta deve affrontare. La creatività di artisti come Maurizio Di Pietro non solo documenta la realtà attuale ma offre anche spunti e soluzioni innovative per affrontare il futuro delle sfide alimentari e ambientali globali.

28/11/2023

Inserisci un commento

Nessun commento presente

Ultimissime

26 MAG 2024

L'URLO DEGLI ARTISTI CONTRO LA MAFIA RISUONA A SELINUNTE

Un Trionfo di Voci e Musica per Ricordare le Vittime

25 MAG 2024

L'ARTE DEL RACCONTO: INTERVISTA ALLA SCRITTRICE SILVIA LISENA

L'ARTE DEL RACCONTO: INTERVISTA ALLA SCRITTRICE SILVIA LISENA

24 MAG 2024

ELSA: AMORE E SEGRETI NEL ROMANZO DI NADIA CUTRACCI

ELSA: AMORE E SEGRETI NEL ROMANZO DI NADIA CUTRACCI

24 MAG 2024

L’ITALIA DEI GIARDINI: UN PATRIMONIO DA VALORIZZARE E VIVERE

fondi del PNRR per rivitalizzare i parchi e giardini storici del nostro Paese

22 MAG 2024

GLI STATI GENERALI DEGLI ATTORI AL BIVIO

Il Futuro dell'Arte Drammatica

22 MAG 2024

LAVORI IN CORSO AL MUSEO EGIZIO

chiusura temporanea e installazione immersiva