Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti. Cliccando su “Accetta”, proseguendo la navigazione, accedendo ad un’area del sito o selezionando un qualunque suo elemento, acconsenti all’uso dei cookie.

Accetta

Navigazione contenuti

Contenuti del sito

L’ORCHESTRA HAYDN RIALZA IL SIPARIO DEL TEATRO TIRINNANZI

Immagine dell'articolo

Tornerà ad alzarsi sabato 5 giugno il palco del Teatro Talisio Tirinnanzi di Legnano e lo farà con uno spettacolo unico.
 
Sul palco si esibirà infatti l’orchestra da camera Città di Legnano F.J.Haydn diretta dal Maestro Daniele Balleello.

Appuntamento alle ore 20:30 per quello che agli effetti sarà il primo evento dal vivo dopo la chiusura a febbraio 2020. 

Il concerto è intitolato “Omaggio alla tradizione musicale italiana” a rilanciare il legame tra la musica e i compositori italiani.

"È importante che nella generale ripresa delle attività, anche il nostro teatro torni a ospitare eventi – ha commentato l’Assessore alla Cultura, Guido Bragato. È un segno tangibile che la cultura, in tutte le sue manifestazioni, concorre a pieno titolo a farci riconquistare quella dimensione di normalità che per tanto tempo avevamo smarrito. All’orchestra Haydn un bentornato all’attività e ai gestori del teatro un plauso per aver rilanciato non appena possibile l’attività nonostante le grandi difficoltà affrontate da oltre un anno a questa parte".

"L’attività della nostra orchestra riprende con un programma che vorrebbe essere simbolico di una ripartenza di tutto il nostro Paese – ha spiegato il Maestro Daniele Balleello -. Abbiamo infatti scelto brani di autori italiani di due epoche auree per la nostra storia musicale: quella del concerto barocco e quella dell’opera a cavallo tra ‘800 e ‘900. Non volevamo però che nel concerto mancasse un riferimento speciale alla nostra città, e per questa ragione abbiamo incluso un brano del legnanese di adozione Francesco Paolo Neglia, un musicista che meriterebbe di essere conosciuto più di quanto non sia ora. E, in conclusione, vi sarà il dovuto omaggio a Ennio Morricone, un autore moderno che tramite il cinema ha saputo rinnovare la popolarità, a livello mondiale, della creatività musicale italiana".

04/06/2021

Inserisci un commento

Nessun commento presente

Ultimissime

15 GIU 2021

"LA NOSTRA STORIA" DI FERNANDO TRUBEA

Il film trae spunto dal libro di Héctor Abad Faciolince dedicato a Héctor Abad Gómez, figura nobile e alta della storia colombiana degli anni '70 e '80.

15 GIU 2021

“TEATRO LIRICO GIORGIO GABER” )

Se ne discuteva da anni e, finalmente, la Giunta milanese ha formalmente deciso che l’antico teatro, sarà intitolato a Giorgio Gaber.

15 GIU 2021

C'ERA UNA VOLTA KARLSSON

19 e 20 giugno su Zoom

15 GIU 2021

ABBIAMO TUTTI UN BLUES DA PIANGERE

Alla Casa del Cinema l’autobiografia del maestro del jazz

14 GIU 2021

TANTI AUGURI FRANCESCO GUCCINI

Considerato uno dei più importanti cantautori italiani, negli ultimi anni si è dedicato anche alla scrittura di libri gialli.

14 GIU 2021

“PICASSO, DE CHIRICO E DALI’. DIALOGO CON RAFFAELLO”

La mostra del Mart di Rovereto evidenzia, come l’arte di Raffaello, abbia influenzato i più grandi artisti contemporanei.