Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti. Cliccando su “Accetta”, proseguendo la navigazione, accedendo ad un’area del sito o selezionando un qualunque suo elemento, acconsenti all’uso dei cookie.

Accetta

Navigazione contenuti

Contenuti del sito

TOMAS RAJLICH IN ITALIA

Immagine dell'articolo

Tomas Rajlich arriva in Italia.
 
Uno dei maggiori esponenti moderni dell'astrattismo, ha scelto come patria espositiva il Museo d’Arte Contemporanea di Villa Croce.

Proprio tra queste pareti è stata infatti allestita un'ampia retrospettiva della sua produzione, che spazia dal secondo dopoguerra alle ricerche degli anni Sessanta, fino all’arte Optical e alla Nuova pittura, alla Pittura analitica degli anni Settanta e Ottanta.

80 opere disponibili da oggi, 4 maggio, al prossimo 22.

 
"Genova riparte dalla cultura e ancora una volta lo fa dal Museo d’Arte Contemporanea di Villa Croce, con una mostra di respiro internazionale, firmata da un grande artista come Tomas Rajlich, che ricolloca Genova sul palcoscenico dell’arte contemporanea", ha spiegato l’Assessore alle Politiche culturali di Genova, Barbara Grosso, sottolineando come la città avesse "bisogno di un evento come questo per tornare a vivere la cultura e la bellezza tutti insieme nei luoghi deputati, e non più solo virtualmente". 
 

"Oltre alla qualità e alla bellezza dell’arte di Tomas Rajlich è un onore per noi che un artista di tale livello e fama internazionale abbia scelto personalmente le opere della collezione permanente del museo, per istaurare un dialogo visivo e concettuale con le proprie. È un’occasione unica e preziosa per il nostro pubblico con cui dialogare attraverso il suo astrattismo magico, delicatissimo e magnetico", ha poi aggiunto Anna Orlando, advisor per Arte e patrimonio culturale del Comune.

04/05/2021

Inserisci un commento

Nessun commento presente

Ultimissime

15 GIU 2021

"LA NOSTRA STORIA" DI FERNANDO TRUBEA

Il film trae spunto dal libro di Héctor Abad Faciolince dedicato a Héctor Abad Gómez, figura nobile e alta della storia colombiana degli anni '70 e '80.

15 GIU 2021

“TEATRO LIRICO GIORGIO GABER” )

Se ne discuteva da anni e, finalmente, la Giunta milanese ha formalmente deciso che l’antico teatro, sarà intitolato a Giorgio Gaber.

15 GIU 2021

C'ERA UNA VOLTA KARLSSON

19 e 20 giugno su Zoom

15 GIU 2021

ABBIAMO TUTTI UN BLUES DA PIANGERE

Alla Casa del Cinema l’autobiografia del maestro del jazz

14 GIU 2021

TANTI AUGURI FRANCESCO GUCCINI

Considerato uno dei più importanti cantautori italiani, negli ultimi anni si è dedicato anche alla scrittura di libri gialli.

14 GIU 2021

“PICASSO, DE CHIRICO E DALI’. DIALOGO CON RAFFAELLO”

La mostra del Mart di Rovereto evidenzia, come l’arte di Raffaello, abbia influenzato i più grandi artisti contemporanei.