Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti. Cliccando su “Accetta”, proseguendo la navigazione, accedendo ad un’area del sito o selezionando un qualunque suo elemento, acconsenti all’uso dei cookie.

Accetta

Navigazione contenuti

Contenuti del sito

MIXT – MUSEI PER TUTTI

Immagine dell'articolo

Due anni di lavoro e un team multidisciplinare hanno lavorato per due anni alla realizzazione di MIXT – Musei per tutti, iniziativa presentata ieri e realizzata dal MAXXI, Museo Nazionale delle arti del XXI secolo.
 
Quattro persone cieche ed ipovedenti hanno assaporato l'arte, tra emozione, sorpresa, stupore, movimento, curiosità, cambiamento, gravità, ascolto, sonorità, sensazione di volare, pareti da accarezzare. 
 
Un'esperienza sensoriale che ha coinvolto complessivamente sei persone sorde e sei con disabilità visiva.
 
L'obiettivo del progetto era sperimentare l'accessibilità e la partecipazione dell'arte con l'arte, attraverso due modalità di racconto: MAXXI da ascoltare, affidata alla mediazione dei partecipanti con disabilità visiva, e MAXXI da guardare, affidata ai partecipanti sordi.

"Accoglienza, accessibilità, inclusività, condivisione, superamento di ogni barriera fisica e culturale, diversità come ricchezza: da sempre qui al MAXXI ci impegniamo per mettere in pratica questi valori ed essere un museo per tutti, anche attraverso le tecnologie più avanzate", le parole di Giovanna Melandri, Presidente della Fondazione MAXXI.

"Con questo progetto di ricerca proviamo a dare il nostro piccolo contributo alla trasformazione della rappresentazione sociale della disabilità. Allo stesso tempo, MIXT ci fa scoprire il museo da nuove prospettive, inedite e sorprendenti per tutti i visitatori. Ringrazio la Regione Lazio, i partner di progetto Mediavoice e Dstec, l’Ente Nazionale Sordi - CR Lazio, l’Unione Nazionale dei Ciechi e degli ipovedenti, sezione di Roma, i team che in questi due anni hanno lavorato a MIXT, in particolare i dodici partecipanti con disabilità per l’opportunità di condividere questa nuova esperienza dell’architettura di Zaha Hadid, rendendola ancor più stupefacente".

24/09/2021

Inserisci un commento

Nessun commento presente

Ultimissime

21 OTT 2021

ITALIAN OPERA ACADEMY: RICCARDO MUTI IN SCENA A MILANO

Per il Maestro, l’Accademia è l’occasione per trasmettere, ai migliori “quattro- cinque eletti”, quanto appreso dai grandi musicisti che ha conosciuto nella sua lunga carriera.

21 OTT 2021

LA STATUA DI LADY D A KENSINGTON PALACE

Presentata durante un ricevimento nei giardini di Kensington Palace

21 OTT 2021

ARRIVA LA "FIESTA"

Al via dal 26 ottobre

21 OTT 2021

ALFABETI RIFLESSI

A Villa Torlonia fino a gennaio

20 OTT 2021

ELIO GERMANO IN UNO DEI PRIMI ESPERIMENTI MONDIALI DI TEATRO IN REALTÀ VIRTUALE

Segnale d’allarme - La mia Battaglia VR all’Argot Studio di Roma

20 OTT 2021

LA SPADA DI UN CROCIATA RITROVATA DA UN SUB

Un ritrovamento raro in Israele