Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti. Cliccando su “Accetta”, proseguendo la navigazione, accedendo ad un’area del sito o selezionando un qualunque suo elemento, acconsenti all’uso dei cookie.

Accetta

Navigazione contenuti

Contenuti del sito

LA COMMISSIONE FEMMINICIDIO AL FESTIVAL DI VENEZIA

Immagine dell'articolo

Il Festival del Cinema di Venezia è notoriamente un evento che celebra il mondo dell'arte e dell'intrattenimento, ma quest'anno avrà uno scopo ulteriore: sensibilizzare il pubblico internazionale sulla piaga dei femminicidi. La Commissione Femminicidio, un gruppo di donne impegnate nella lotta contro la violenza di genere, sarà presente al festival il prossimo 8 settembre, con l'obiettivo di porre l'attenzione su un problema che ancora affligge molte parti del mondo, Italia compresa.

Rita Della Chiesa, esponente di spicco di Forza Italia e membro della commissione, ha dichiarato con passione: "So che l'8 andremo a Venezia, ci hanno dedicato un red carpet proprio per il femminicidio e per far capire quanto sia importante per l'Italia anche a livello internazionale. Insieme alla presidente Semenzato cercheremo di capire come mettere un freno a tutto questo." Le parole di Della Chiesa riflettono il profondo impegno della Commissione Femminicidio nell'affrontare un'emergenza sociale che continua a mietere vite preziose.

La presenza della commissione al Festival di Venezia è un segno tangibile dell'importanza di questa lotta in Italia. Cecilia D'Elia, membro del Partito Democratico e anch'essa parte della commissione, ha sottolineato: "Saremo a Venezia per dire cose politiche, è un'iniziativa della presidente a cui abbiamo aderito." Questa dichiarazione mette in evidenza come il problema dei femminicidi sia affrontato anche a livello politico, con rappresentanti di diverse fazioni politiche che si uniscono per cercare soluzioni concrete.

Il red carpet dedicato alla Commissione Femminicidio rappresenta un atto di riconoscimento dell'importanza di questa lotta. Non si tratta solo di un momento di celebrità, ma di un'opportunità per mettere in luce un problema che richiede l'attenzione di tutti. L'Italia, nota per la sua ricca storia culturale, dimostra ancora una volta di essere in prima linea nella promozione del cambiamento sociale attraverso l'arte e la visibilità mediatica.

La partecipazione della Commissione Femminicidio al Festival di Venezia è un passo avanti verso la sensibilizzazione del pubblico globale sulla violenza di genere. Questa presenza non solo onora le vittime di femminicidio, ma offre anche un'occasione per riflettere su come la società può lavorare insieme per porre fine a questa terribile realtà. Con la politica e l'arte unite in questa iniziativa, si spera che il messaggio di cambiamento e di speranza raggiunga tutti gli angoli del mondo, affinché un giorno possiamo vivere in un mondo libero dalla violenza di genere.

31/08/2023

Inserisci un commento

Nessun commento presente

Ultimissime

14 LUG 2024

TORNA L'ESTATE CON I SUOI TORMENTONI

Torna l'Estate con i Suoi Tormentoni: Ecco i Brani che Ci Faranno Ballare

14 LUG 2024

IL MARCHIO DEI WAUNIR: UN VIAGGIO EPICO RACCONTATO DA INES CURZIO

IL MARCHIO DEI WAUNIR: UN VIAGGIO EPICO RACCONTATO DA INES CURZIO

11 LUG 2024

SCAVI DI POPULONIA: IL CALAMAIO DI LEDELTIUS SVELA UN PEZZO DI STORIA

Testimonianze uniche della vita romana

10 LUG 2024

GIUSEPPE TORNATORE NELLA GIURIA DELLA MOSTRA DEL CINEMA DI VENEZIA

Un'Edizione Ricca di Talenti Internazionali

10 LUG 2024

ROMA OMAGGIA BOTERO

Otto Sculture Monumentali nelle Piazze del Centro

08 LUG 2024

ADDIO A PINO D'ANGIÒ

Icona musicale dagli anni '80 ad oggi