Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti. Cliccando su “Accetta”, proseguendo la navigazione, accedendo ad un’area del sito o selezionando un qualunque suo elemento, acconsenti all’uso dei cookie.

Accetta

Navigazione contenuti

Contenuti del sito

FIRMA PROTOCOLLO PER CANDIDATURA UNESCO “VIA APPIA. REGINA VIARUM”

Immagine dell'articolo

Martedì 10 gennaio 2023 (ore 11.30), a Roma, alle Terme di Diocleziano (via Enrico De Nicola, 78), si svolgerà la cerimonia della firma del Protocollo di intesa per la candidatura del sito “Via Appia. Regina viarum” per l’iscrizione nella Lista del Patrimonio Mondiale UNESCO.

Il progetto, promosso dal Ministero della Cultura attraverso gli uffici centrali e periferici, coinvolge 4 Regioni (Lazio, Campania, Basilicata e Puglia), 12 tra Province e Città metropolitane, 73 Comuni, 15 Parchi, la Pontificia Commissione di Archeologia Sacra e 25 università italiane e straniere.

La strada consolare, circa 900 km di tracciato da Roma a Brindisi inclusa la variante traianea, rappresenta non solo il prototipo del sistema viario romano, ma è anche simbolo millenario delle relazioni tra le civiltà del Mediterraneo e quelle dell’Oriente e dell’Africa. 

Per sostenere la candidatura dell’Appia il Ministero della Cultura sta investendo nel restauro e nella valorizzazione di evidenze archeologiche e architettoniche situate lungo il percorso, con l’obiettivo di coniugare le ragioni della conservazione e valorizzazione di questo importante patrimonio con lo sviluppo sostenibile dei territori coinvolti, per rafforzare l’offerta culturale, fondamentale per la crescita sociale ed economica soprattutto delle aree interne.

Alla cerimonia interverranno: il Sottosegretario di Stato al MiC, Giancarlo Mazzi; il Presidente della Pontificia Commissione di Archeologia Sacra, Mons. Pasquale Iacobone; il Presidente della Regione Puglia, Michele Emiliano; il Presidente della Ragione Basilicata, Vito Bardi; il Presidente vicario della Regione Lazio, Daniele Leodori; l’Assessore al Turismo della Giunta Regionale Campania, Felice Casucci; l’Assessore alla Cultura di Roma Capitale, Miguel Gotor

Gli interventi saranno introdotti dalla dirigente dell’ufficio UNESCO del MiC, Mariassunta Peci, dalla coordinatrice scientifica della candidatura, Angela Maria Ferroni, e dai saluti del direttore del Museo Nazionale Romano, Stéphane Verger.

Dopo la valutazione del Consiglio direttivo della Commissione Nazionale Italiana UNESCO, il dossier scientifico, accompagnato dal Piano di gestione del sito candidato, sarà inviato a Parigi.

 


10/01/2023

Inserisci un commento

Nessun commento presente

Ultimissime

26 GEN 2023

ALLA STAZIONE CENTRALE DI MILANO I SIMPSON DEPORTATI

L'opera è dello street artist

26 GEN 2023

CLAUDIO BAGLIONI: “DODICI NOTE SOLO BIS” TOUR

L’artista, dopo il grande successo della tournée 2022, è ripartito con un nuovo tour in tutta Italia.

25 GEN 2023

MIC: 10 FINALISTE DI “CAPITALE ITALIANA DELLA CULTURA” 2025

Ecco il comunicato stampa del ministero della cultura

25 GEN 2023

CAPITALE DELLA CULTURA 2023: VITTORIO SGARBI CRITICA IL LOGO

Il sottosegretario disapprova anche la forma grammaticale: Bergamo e Brescia sono due città distinte.

24 GEN 2023

MERAVIGLIA SENZA TEMPO. PITTURA SU PIETRA A ROMA NEL SEICENTO

In mostra alla Galleria Borghese di Roma fino al 29 Gennaio

24 GEN 2023

MAXXI ROMA: ‘IL RAGAZZO CHE LIBERO’ AUSCHWITZ’

Il museo ha presentato il nuovo libro, che uscirà oggi, dedicato all’Olocausto, dello scrittore Roberto Genovesi.