Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti. Cliccando su “Accetta”, proseguendo la navigazione, accedendo ad un’area del sito o selezionando un qualunque suo elemento, acconsenti all’uso dei cookie.

Accetta

Navigazione contenuti

Contenuti del sito

KEITH HARING E LA SUA "POP ART" NEL CUORE DI ALBIGNASEGO

Immagine dell'articolo

Fino al 11 febbraio, il centro commerciale Ipercity di Albignasego, in provincia di Padova, si trasforma in un palcoscenico per una delle figure più iconiche della "pop art" degli anni '80: Keith Haring. La mostra, intitolata "Simply Haring", ospita ben 62 opere originali dell'artista, offrendo al pubblico l'opportunità di immergersi nell'universo vibrante e audace di uno dei maestri della comunicazione contemporanea.

L'idea di ospitare le opere di Haring in un luogo così inusuale come un centro commerciale si sposa perfettamente con la sua filosofia artistica. Keith Haring credeva fermamente che l'arte e la cultura dovessero essere accessibili a tutti, e questa mostra è un vivido riflesso di tale credo. L'associazione "Elv culture", che ha organizzato l'evento, ha voluto mantenere viva questa visione portando le opere di Haring in giro per l'Italia, scegliendo luoghi non convenzionali per rompere le barriere tra l'arte e il pubblico.

Keith Haring è stato molto più di un semplice artista. È stato un pioniere della "street art", un attivista sociale e un visionario. La sua arte, caratterizzata da linee fluide, colori vivaci e icone semplici ma potenti, ha affrontato temi cruciali della società contemporanea. Non solo un talento creativo straordinario, ma anche un fervente sostenitore della giustizia sociale e dei diritti umani.

La sua prematura scomparsa nel 1990 a causa dell'AIDS non ha spento la sua eredità, ma ha alimentato il fuoco della sua influenza e del suo impatto. Haring ha lasciato dietro di sé un'impronta indelebile attraverso le sue produzioni seriali, le campagne pubblicitarie e le collaborazioni con altri artisti di spicco come Andy Warhol e Basquiat.

L'esposizione di Albignasego non solo celebra il genio artistico di Haring, ma anche la sua visione di un mondo in cui l'arte è un ponte che unisce le persone, indipendentemente dalla loro provenienza o condizione sociale. È un'opportunità unica per i visitatori di immergersi nell'estetica vibrante e nel messaggio provocatorio di un'icona culturale.

"Simply Haring" è molto più di una semplice mostra d'arte. È un invito a riflettere, a esplorare e a connettersi con l'eredità di un artista che ha cambiato il panorama artistico e sociale del suo tempo, e che continua a ispirare e a influenzare generazioni di artisti e appassionati di tutto il mondo.

06/02/2024

Inserisci un commento

Nessun commento presente

Ultimissime

24 FEB 2024

RESISTENZA IN UCRAINA: LA VOCE DELL'ARTE AL MAXXI DI ROMA

L'esposizione è intitolata "Ucraina: Storie di Resistenza" e rimarrà aperta al pubblico fino al 10 marzo

24 FEB 2024

RIFLESSI D'ANIMA IN "OLTRE" LA NUOVA SILLOGE DI ANNA PAPPALETTERA

RIFLESSI D'ANIMA IN "OLTRE" LA NUOVA SILLOGE DI ANNA PAPPALETTERA

23 FEB 2024

IL VILLAGE THEATRE DI WESTWOOD SALVATO DA JASON REITMAN E ALTRI REGISTI DI HOLLYWOOD

Il leggendario Village Theatre di Westwood è stato ufficialmente salvato

23 FEB 2024

RIVOLTA ARTISTICA NEL CUORE DELL'800: I PRERAFFAELLITI E IL LORO RINASCIMENTO MODERNO

Fino al 30 giugno, 320 opere raccontano la storia dei Preraffaelliti a Forlì

21 FEB 2024

IL TRENO DEL RICORDO

Un Viaggio Multimediale alla Scoperta delle FOIBE

21 FEB 2024

SCOPERTA ARCHEOLOGICA A PIAZZA SAN MARCO: RISORGE IL PASSATO MEDIEVALE DI VENEZIA

Un'importante scoperta archeologica nel cuore di Venezia