Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti. Cliccando su “Accetta”, proseguendo la navigazione, accedendo ad un’area del sito o selezionando un qualunque suo elemento, acconsenti all’uso dei cookie.

Accetta

Navigazione contenuti

Contenuti del sito

ADDIO TINA TURNER

Immagine dell'articolo

Un altro personaggio iconico della musica ci ha lasciato. Ieri, il portavoce dell’artista ha annunciato: “Tina Turner, la Regina del Rock’n Roll, è morta serenamente all’età di 83 anni dopo una lunga malattia nella sua casa di Küsnacht vicino a Zurigo, in Svizzera.

Con lei, il mondo perde una leggenda e un modello”. La voce femminile più graffiante del rock e del soul, durante tutta la sua carriera, e nonostante una vita segnata da violenze subite, tragedie familiari e gravi problemi di salute, ha sempre mostrato una grinta fuori dal comune.

Ann Mae Bullock, il suo vero nome, era nata nel Tennessee, il 26 novembre del 1939: dopo aver raggiunto il successo in coppia con suo marito Ike Turner, dal 1960 al 1976, divorziò e dovette reinventarsi, diventando una delle cantanti più apprezzate in assoluto.

Tanti i messaggi di cordoglio arrivati da tutto il mondo, tra cui quello di Mick Jagger dei Rolling Stones che, secondo alcuni racconti, imparò a ballare grazie alla ‘tigre della black music’.

25/05/2023

Inserisci un commento

Nessun commento presente

Ultimissime

26 MAG 2024

L'URLO DEGLI ARTISTI CONTRO LA MAFIA RISUONA A SELINUNTE

Un Trionfo di Voci e Musica per Ricordare le Vittime

25 MAG 2024

L'ARTE DEL RACCONTO: INTERVISTA ALLA SCRITTRICE SILVIA LISENA

L'ARTE DEL RACCONTO: INTERVISTA ALLA SCRITTRICE SILVIA LISENA

24 MAG 2024

ELSA: AMORE E SEGRETI NEL ROMANZO DI NADIA CUTRACCI

ELSA: AMORE E SEGRETI NEL ROMANZO DI NADIA CUTRACCI

24 MAG 2024

L’ITALIA DEI GIARDINI: UN PATRIMONIO DA VALORIZZARE E VIVERE

fondi del PNRR per rivitalizzare i parchi e giardini storici del nostro Paese

22 MAG 2024

GLI STATI GENERALI DEGLI ATTORI AL BIVIO

Il Futuro dell'Arte Drammatica

22 MAG 2024

LAVORI IN CORSO AL MUSEO EGIZIO

chiusura temporanea e installazione immersiva