Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti. Cliccando su “Accetta”, proseguendo la navigazione, accedendo ad un’area del sito o selezionando un qualunque suo elemento, acconsenti all’uso dei cookie.

Accetta

Navigazione contenuti

Contenuti del sito

ATTENTI A DIFFONDERE IMMAGINI PERSONALI SENZA LE DOVUTE AUTORIZZAZIONI

Immagine dell'articolo

Camminava al centro di Napoli con il suo amante ed è finita per caso nel video del brano “Oi nenna nè” di Gigi D'Alessio. Ora la Corte d’Appello con una decisione condivisa dalla Cassazione ha deciso che la donna deve essere risarcita per danno alla lesione del diritto alla riservatezza e alla reputazione oltre che morale. A doverla risarcire è la Sony, che però non ci sta: la casa discografica afferma che le riprese in pubblico implichino un tacito consenso e che la donna si sia accorta di essere ripresa guardando perfino in camera.

Il video di Gigi D'Alessio che l'aveva sorpresa mano nella mano con l'amante era stato girato nel 2012 nelle vie periferiche di Napoli e le aveva causato diversi problemi di natura personale. 

Secondo la Corte d’Appello di Napoli alla donna era dovuto un risarcimento, dal momento che si è ritrovata “vittima” di una popolarità che non aveva voluto. Secondo i giudici: “la semplice notizia della relazione extraconiugale di una donna, ed ancor più dell’esistenza di tracce materiali visibili di tale relazione, suscitano ampia curiosità”.

La casa discografica riteneva di non dover risarcire la donna dal momento che il video era stato girato all’aperto. La Sony ha dichiarato che la donna “aveva soffermato lo sguardo sullo strumento di ripresa per alcuni istanti”, ma i giudici hanno ribadito che, invece, poteva trattarsi di semplice curiosità nei confronti delle riprese, oltretutto non vi erano scenografie che facessero presupporre si stesse girando un video. La Sony ha provato poi a sostenere che il matrimonio della donna fosse già deteriorato prima delle riprese, tesi non accolta dai giudici.

27/11/2021

Inserisci un commento

Nessun commento presente

Ultimissime

24 GEN 2022

"LA MEMORIA TRAMANDATA E LA DEPORTAZIONE DELLE DONNE NEI CAMPI NAZISTI",

Una mostra incontro con Donatella Alfonzo nella Biblioteca Universitaria di Genova dal 27 Gennaio

24 GEN 2022

AL VIA LE CANDIDATURE PER IL PREMIO STREGA 2022

Due new entry nella giuria: Dacia Maraini e Antonio Scurati

24 GEN 2022

LA MODA SALUTA THIERRY MUGLER

L’artista, nel 1992, lanciò uno dei profumi ancora oggi più apprezzati di sempre: Angel, caratterizzato dal flacone a forma di stella celeste e ricaricabile.

23 GEN 2022

LA MOSTRA 'ON THE WALL', A CURA DI DEMETRIO PAPARONI

Dal 20 gennaio al 19 marzo 2022 Con opere di Paola Angelini, Rafael Megall, Justin Mortimer, Nicola Samorì, Vibeke Slyngstad e Ruprecht von Kaufmann

23 GEN 2022

CELINE DION: ‘LA VOCE DELL' AMORE’

Il film ispirato liberamente alla vita della cantante francocanadese, ripercorre non solo i successi ma anche le difficoltà incontrate nel suo percorso artistico e personale.

22 GEN 2022

E' MORTO L'ATTORE RENATO SCARPA

MORTO L'ATTORE RENATO SCARPA