Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti. Cliccando su “Accetta”, proseguendo la navigazione, accedendo ad un’area del sito o selezionando un qualunque suo elemento, acconsenti all’uso dei cookie.

Accetta

Navigazione contenuti

Contenuti del sito

LA DONNA DEL FUOCO

Immagine dell'articolo

Tutto su Marietta Barovier.
 
E' stata lei, con la sua figura maestosa, con lo show "La donna del fuoco, Marietta Barovier, pioniera delle perle veneziane", a chiudere la The Venice Glass week 2021.

ll Festival dell'arte vetraria giunge così a conclusione.

Marietta Barovier è espressione di innovazione, la incarna; nel XV secolo fu infatti la prima imprenditrice donna ad ottenere l'autorizzazione dalla Serenissima per istituire una fornace, con la quale avrebbe creato le famose “perle Rosetta". 
 
Una storia di successo al femminile che rivive nello show le cui redini erano affidate a Massimo Navone.
 
L'associazione Arte-Mide grazie a questo progetto è stata inserita tra le figure che supportano la candidatura delle perle a patrimonio intangibile UNESCO, per il suo contributo a diffondere la “trasmissione del saper fare” e la valorizzazione del bene intangibile attraverso il teatro e il cinema.

13/09/2021

Inserisci un commento

Nessun commento presente

Ultimissime

21 SET 2021

PINGUINI TATTICI NUCLEARI: ‘PASTELLO BIANCO’

Il nuovo singolo è una ballata dolceamara sulla fine di un amore, connessa con un file rouge a ‘Ridere’, un altro loro grande successo.

21 SET 2021

MIGLIORE SERIE 2021 THE CROWN

Giunta alla 4 edizione, vince 11 statuette agli Emmy Awards 2021

21 SET 2021

FESTIVAL DELLA LETTERATURA DI VIAGGIO

21 settembre 2021 ore 19:00 alla Casa del Cinema, Teatro all’aperto Ettore Scola

21 SET 2021

SALA UMBERTO: L'UOMO, LA BESTIA E LA VIRTU’

Dal 28 Settembre al 10 Ottobre 2021

20 SET 2021

ALTA QUALITA' NELLE SEMIFINALI DEL ROMA MUSIC FESTIVAL

TANTI BRAVI ARTISTI SI SONO ESIBITI NELLE SEMIFINALI DEL ROMA MUSIC FESTIVAL

20 SET 2021

UN ADDIO AD UN CELEBRE COMPOSITORE

Bussotti ci lascia all'alba dei novanta