Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti. Cliccando su “Accetta”, proseguendo la navigazione, accedendo ad un’area del sito o selezionando un qualunque suo elemento, acconsenti all’uso dei cookie.

Accetta

Navigazione contenuti

Contenuti del sito

VALENTINA PELLICCIA PREMIATA DONNA D'AUTORE 2024

Immagine dell'articolo

Nell’ambito di iniziative atte a contrastare la violenza maschile contro le donne e al fine di diffondere una cultura del rispetto, dell’uguaglianza di genere e delle pari opportunità, il Premio Donna d’Autore 2024 rappresenta un fulcro istituzionale molto importante.

La Dott.ssa Valentina Pelliccia, in qualità di giornalista e di scrittrice, ha ricevuto il Premio per il suo costante e assiduo impegno nella lotta contro ogni forma di sopruso, abuso, molestia, violenza psicologica e sessuale nei confronti delle donne.

In una recente nota Valentina Pelliccia ha dichiarato:

"Purtroppo quasi ogni giorno veniamo a conoscenza di notizie di cronaca relative a episodi di violenza di genere. Tutti siamo fortemente chiamati in causa e dobbiamo impegnarci quotidianamente, sia con il nostro esempio nella vita di tutti i giorni, in quanto cittadini inseriti in una società e sia in base al ruolo da noi svolto, in un'ottica di sensibilizzazione, di cultura del rispetto e di prevenzione.

Nell'ambito della prevenzione sono essenziali le strategie politiche mirate all’educazione, al riconoscimento e alla realizzazione delle pari opportunità in ogni settore della vita pubblica e privata. Occorre sin da subito porre le basi affinché le giovani generazioni possano essere educate al rispetto delle donne, all'individuazione di relazioni sane e all'affettività.

Inoltre, è importante evidenziare che la violenza di genere include “qualsiasi forma di violenza fondata sul genere che provochi un danno o una sofferenza fisica, sessuale o psicologica per le donne” (definizione l’art 1 della dichiarazione Onu sull’eliminazione della violenza contro le donne); essa comprende varie forme di violenza, dal caso estremo del femminicidio alla reclusione in casa, alle molestie dentro e fuori casa, molestie sul luogo di lavoro, a stalking e revenge porn, saliti di recente a dubbi onori nella cronaca.

Sono fondamentali le Associazioni, così come il Premio Donna D'Autore, per creare rete tra noi donne e anche tra donne e uomini, con la speranza che il quadro generale, assai drammatico, cambi".

Il Premio ha il patrocinio del Parlamento Europeo, del Consiglio Regionale del Lazio, del Ministero del lavoro e delle politiche sociali ed è sostenuto dall’Università Popolare Pontina, Pro Loco Nettuno ed altre importanti Istituzioni.

L’evento è stato organizzato da AIDE Nettuno APS, Associazione Indipendente Donne Europee, presieduta da Anna Silvia Angelini, ideatrice di questa importante manifestazione giunta alla sua VIII edizione.

A condurre la cerimonia di premiazione è stata Vittoriana Abate, giornalista e conduttrice Rai. 

Sono state insignite donne con cariche istituzionali, professioniste nel campo della medicina, dell'arte, del sociale, del cinema e del giornalismo.

La premiazione si è tenuta il 3 giugno alle ore 16.00 nella Sala della Regina di Palazzo Montecitorio, a Roma.

 

07/06/2024

Inserisci un commento

Nessun commento presente

Ultimissime

14 GIU 2024

SEQUESTRATI ANTICHI TESORI ROMANI

La Mafia e il Traffico di Opere d'Arte

14 GIU 2024

FEDERICA INTRONA : IL SUO NUOVO LIBRO "RESISTENTI AL BUIO"

FEDERICA INTRONA : IL SUO NUOVO LIBRO "RESISTENTI AL BUIO"

12 GIU 2024

MIC ADERISCE ALLE GIORNATE EUROPEE DELL’ARCHEOLOGIA

Dal 14 al 16 giugno 2024

12 GIU 2024

IL MINISTERO DELLA CULTURA A "WE MAKE FUTURE"

Innovazione Digitale per l'Arte e il Patrimonio Culturale

10 GIU 2024

MILANO ACCOGLIE 'SANTA GIORGIA': IL NUOVO MURALE DI ALEXSANDRO PALOMBO

A poche ore dalle Europee spunta a Milano un murale che rappresenta la Presidente del Consiglio

08 GIU 2024

L'ARTE DEL CANTO LIRICO RISPLENDE ALL'ARENA DI VERONA

Un evento straordinario celebra il patrimonio lirico italiano con la partecipazione delle massime cariche dello Stato