Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti. Cliccando su “Accetta”, proseguendo la navigazione, accedendo ad un’area del sito o selezionando un qualunque suo elemento, acconsenti all’uso dei cookie.

Accetta

Navigazione contenuti

Contenuti del sito

LA CRISI DEL CINEMA

Immagine dell'articolo

E’ ufficiale, il nuovo 007 con Daniel Craig atteso a novembre, verrà rimandato ad aprile 2021. Si è instaurato nel cinema un effetto a catena che ha condotto molti produttori e case cinematografiche a riprogrammare le uscite previste per questo fine 2020.

Queste le parole di Luigi Lonigro, presidente dei distributori Anica: “Il mercato è in forte difficoltà, noi in Italia proviamo a resistere, tre mesi fa abbiamo gettato il cuore oltre l'ostacolo, ora i polmoni",
Lonigro, comunque tende a precisare che la crisi appartiene ai distributori ed esercenti mentre produttori ed industrie tecniche stanno lavorando tantissimo, per le piattaforme, per le tv prima ancora che per le sale.

Per noi amanti del cinema non resta che tifare per una prossima ripresa, per un’industria sempre in maggiore difficoltà, non solo per il problema Covid-19 ma anche per la concorrenza delle televisioni che diviene ogni giorno maggiore.

08/10/2020

Inserisci un commento

Nessun commento presente

Ultimissime

21 SET 2021

PINGUINI TATTICI NUCLEARI: ‘PASTELLO BIANCO’

Il nuovo singolo è una ballata dolceamara sulla fine di un amore, connessa con un file rouge a ‘Ridere’, un altro loro grande successo.

21 SET 2021

MIGLIORE SERIE 2021 THE CROWN

Giunta alla 4 edizione, vince 11 statuette agli Emmy Awards 2021

21 SET 2021

FESTIVAL DELLA LETTERATURA DI VIAGGIO

21 settembre 2021 ore 19:00 alla Casa del Cinema, Teatro all’aperto Ettore Scola

21 SET 2021

SALA UMBERTO: L'UOMO, LA BESTIA E LA VIRTU’

Dal 28 Settembre al 10 Ottobre 2021

20 SET 2021

ALTA QUALITA' NELLE SEMIFINALI DEL ROMA MUSIC FESTIVAL

TANTI BRAVI ARTISTI SI SONO ESIBITI NELLE SEMIFINALI DEL ROMA MUSIC FESTIVAL

20 SET 2021

UN ADDIO AD UN CELEBRE COMPOSITORE

Bussotti ci lascia all'alba dei novanta