Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti. Cliccando su “Accetta”, proseguendo la navigazione, accedendo ad un’area del sito o selezionando un qualunque suo elemento, acconsenti all’uso dei cookie.

Accetta

Navigazione contenuti

Contenuti del sito

IL MUSEO ARCHEOLOGICO NAZIONALE DI PONTECAGNANO SI ALZA CONTRO LA VIOLENZA DI GENERE

Immagine dell'articolo

Il Museo Archeologico Nazionale di Pontecagnano, sempre attento ai temi sociali e culturali, si prepara ad aprire le sue porte in una doppia serata straordinaria, il 24 e il 26 novembre 2023, in occasione della Giornata internazionale per l’eliminazione della violenza contro le donne. In collaborazione con il Comune di Pontecagnano Faiano, l'Assessorato alle Politiche Culturali e diverse associazioni di promozione sociale e culturale, il museo si propone come luogo di riflessione e sensibilizzazione su un tema tanto attuale quanto delicato.

La serata del 24 novembre sarà caratterizzata da eventi significativi che coinvolgeranno il pubblico in una profonda esperienza artistica e riflessiva. Alle 19.00, il Museo ospiterà l'inaugurazione della mostra fotografica "Confini", organizzata dall'Associazione culturale Lab 147 (Laboratorio regionale Campania) della FIAF - Federazione italiana Associazioni fotografiche. La mostra, curata da Valentino Petrosino e esposta al piano terra del museo fino al 7 gennaio 2024, propone i lavori di sedici fotografi chiamati a esplorare il tema del "confine". L'approccio individuale di ognuno di loro si manifesta attraverso il linguaggio fotografico, offrendo al pubblico un'esperienza visiva intensa e coinvolgente.

A seguire, alle 20.00, nell'Auditorium del Museo, si terrà il recitale teatrale "... e l’Amore si vestì dell’abito da sposa", una rappresentazione della storia "Dieci volte sposa" scritta da Maria Pagano e interpretata dalla voce vibrante di Giulia Palumbo, attrice della compagnia teatrale Mascheranova, con la regia di Daniela Sibilio. Attraverso il simbolismo dell'abito da sposa, accompagnato dalla presentazione di alcuni esemplari d'epoca di collezione privata, lo spettacolo mira a creare un momento partecipativo di grande intensità, unendo le forze di donne e uomini in una dimostrazione di solidarietà.

Durante la serata, i partecipanti avranno l'opportunità di partecipare al set fotografico "Tratti e ritratti – un segno rosso sul viso contro la violenza di genere", curato dall'Associazione Lab 147.

La serata culminerà con una degustazione a pagamento, organizzata dalle associazioni coinvolte nell'evento. Per ulteriori dettagli, è possibile contattare i numeri 333 3125515 e 349 7396994.

L'iniziativa è frutto della collaborazione di diverse organizzazioni, tra cui l'Assessorato alla Cultura e Pari opportunità del Comune di Serre, Artéclaté, Proloco Amina, Paesaggi Narranti, Associazione Lab 147, Compagnia Teatro Mascheranova, Centro Antiviolenza La Crisalide, Centro Sociale "Senior sempre attivi" e Centro Commerciale Naturale Pontecagnano C’Entro.

Il Museo Archeologico Nazionale di Pontecagnano si conferma dunque come luogo non solo di conservazione artistica e storica, ma anche come spazio di impegno sociale, promuovendo la consapevolezza e la riflessione su questioni fondamentali della società contemporanea. La bellezza dell'arte si fonde con la consapevolezza sociale in un connubio che speriamo possa illuminare menti e cuori, contribuendo a costruire un futuro libero da violenze di genere.

24/11/2023

Inserisci un commento

Nessun commento presente

Ultimissime

26 MAG 2024

L'URLO DEGLI ARTISTI CONTRO LA MAFIA RISUONA A SELINUNTE

Un Trionfo di Voci e Musica per Ricordare le Vittime

25 MAG 2024

L'ARTE DEL RACCONTO: INTERVISTA ALLA SCRITTRICE SILVIA LISENA

L'ARTE DEL RACCONTO: INTERVISTA ALLA SCRITTRICE SILVIA LISENA

24 MAG 2024

ELSA: AMORE E SEGRETI NEL ROMANZO DI NADIA CUTRACCI

ELSA: AMORE E SEGRETI NEL ROMANZO DI NADIA CUTRACCI

24 MAG 2024

L’ITALIA DEI GIARDINI: UN PATRIMONIO DA VALORIZZARE E VIVERE

fondi del PNRR per rivitalizzare i parchi e giardini storici del nostro Paese

22 MAG 2024

GLI STATI GENERALI DEGLI ATTORI AL BIVIO

Il Futuro dell'Arte Drammatica

22 MAG 2024

LAVORI IN CORSO AL MUSEO EGIZIO

chiusura temporanea e installazione immersiva