Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti. Cliccando su “Accetta”, proseguendo la navigazione, accedendo ad un’area del sito o selezionando un qualunque suo elemento, acconsenti all’uso dei cookie.

Accetta

Navigazione contenuti

Contenuti del sito

RICORDANDO JEAN GIONO

Immagine dell'articolo

Il suo anniversario di morte ricorreva un paio di giorni, ma chi era lo  scrittore francese  Jean Giono?  Molti lo definivano semplicemente un contadino, per via delle sue origini, mentre altri riuscivano a vedere in lui uno scrittore interessato ad indagare i rapporti tra natura e uomo.

Cresce in una famiglia piemontese composta da madre stiratrice e padre calzolaio che gli permettono comunque di avere una buona istruzione. Fin da giovane si appassiona infatti di letteratura, apprezzando particolarmente le opere di Virgilio e Omero.

Ottiene poi il ruolo di impiegato in banca ma con l’arrivo della prima guerra mondiale è costretto a partire, tornando emotivamente segnato. Questa esperienza lo porta infatti negli anni ad appoggiare gli ideali pacifisti diffusi anche attraverso Radio Zinzine.

Si avvicina in questi anni al mondo della poesia attraverso produzioni sue come la lirica “Accompagné de la flute” e romanzi come “Colline” e “Regain”. Nei suoi testi emerge la stima per le idee di Rousseau quali l’armonia con la natura e la libertà, che mette anche in pratica ritirandosi a Contadour seguendo uno stile di vita primitivo.

Ad ispirarlo però sono anche i racconti della Grecia antica che lo portano a riflessioni etiche e morali sulla vita dell’uomo. Scrive inoltre negli anni ’30 diversi saggi trattando temi come le dittature e il pacifismo, spesso presentati seguendo indagini psicologiche. Lo stile si rifà parzialmente a quello epico ma anche alla tecnica narrativa di Stendhal. 

11/10/2021

Inserisci un commento

Nessun commento presente

Ultimissime

21 OTT 2021

ITALIAN OPERA ACADEMY: RICCARDO MUTI IN SCENA A MILANO

Per il Maestro, l’Accademia è l’occasione per trasmettere, ai migliori “quattro- cinque eletti”, quanto appreso dai grandi musicisti che ha conosciuto nella sua lunga carriera.

21 OTT 2021

LA STATUA DI LADY D A KENSINGTON PALACE

Presentata durante un ricevimento nei giardini di Kensington Palace

21 OTT 2021

ARRIVA LA "FIESTA"

Al via dal 26 ottobre

21 OTT 2021

ALFABETI RIFLESSI

A Villa Torlonia fino a gennaio

20 OTT 2021

ELIO GERMANO IN UNO DEI PRIMI ESPERIMENTI MONDIALI DI TEATRO IN REALTÀ VIRTUALE

Segnale d’allarme - La mia Battaglia VR all’Argot Studio di Roma

20 OTT 2021

LA SPADA DI UN CROCIATA RITROVATA DA UN SUB

Un ritrovamento raro in Israele