Navigazione contenuti

Contenuti del sito

RIMINI SI CANDIDA A CAPITALE DELLA CULTURA

Immagine dell'articolo

Iniziano i lavori: al teatro Galli si tiene una conferenza stampa sulla candidatura di Rimini a capitale italiana della cultura. Artisti, attori, musicisti, professori, storici dell’arte, designer, scrittori riminesi  ne hanno parlato con franchezza, entusiasmo, affetto.

Vantaggi evidenti: un milione di euro del ministero e riflettori per un anno sulla città e sugli eventi collegati.

A Rimini è importante l’aspetto dell’evento sensazionalistico, ma è chiaro che l’evento punta sulla quantità, la cultura invece potrebbe puntare sulla qualità.

C’è tanto da lavorare. Forse si tratterà di tornare a quelle che posso essere occasioni non colte fino in fondo: la gestione del Part, del teatro Galli, la collezione “Dinz Rialto”o la realizzazione di un Auditorium per la musica, come ha ricordato il musicista Lorenzo Semprini .

Tutti sono d’accordo su un punto, ovvero la straordinaria «mutazione antropologica» del comune negli ultimi anni. Un restyling urbanistico senza pari che permetterà di continuare sulla strada intrapresa, tramite la Biennale del disegno, il nuovo museo in piazza Cavour, il tesoro dell’Anfiteatro che andrebbe finalmente recuperato, il lungomare, la Gambalunga e il Museo della Città. Un’esperienza collettiva che potrebbe costruire un nuovo dialogo tra Comune e Diocesi, tra il pubblico e i privati, in un rapporto di reciproco riconoscimento.

18/02/2021

Inserisci un commento

Nessun commento presente

Ultimissime

04 MAR 2021

COSA MI LASCI DI TE

Un film da guardare per alimentare la speranza

04 MAR 2021

ORFANI DI GEMMA MEROLA

Gemma Merola e il suo grande amore verso l’arte

04 MAR 2021

POMPEI: I FONDI DEL RECOVERY PER ARTE E CULTURA

Necessario investire sulla nostra storia

04 MAR 2021

BUON COMPLEANNO CASINA DI RAFFAELLO

La struttura raggiunge i 15 anni di "età"

04 MAR 2021

FESTIVAL DI SANREMO SECONDA SERATA

FESTIVAL DI SANREMO , OPACA LA SECONDA SERATA

03 MAR 2021

SAN REMO: ACHILLE LAURO CONTINUA A STUPIRE

L’ospite fisso dell’Ariston, come promesso, sorprende con la sua esibizione.