Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti. Cliccando su “Accetta”, proseguendo la navigazione, accedendo ad un’area del sito o selezionando un qualunque suo elemento, acconsenti all’uso dei cookie.

Accetta

Navigazione contenuti

Contenuti del sito

FESTA DELLA REPUBBLICA E DOMENICA AL MUSEO

Immagine dell'articolo

Il 2 giugno, l'Italia celebra la Festa della Repubblica, una ricorrenza nazionale che quest'anno coincide con la "Domenica al Museo", l'iniziativa del Ministero della Cultura che offre l'ingresso gratuito ai musei e ai parchi archeologici statali ogni prima domenica del mese. Questa felice coincidenza rappresenta un'opportunità straordinaria per cittadini e turisti di immergersi nel patrimonio artistico e culturale del nostro Paese senza costi d'ingresso.

Le sedi partecipanti all'iniziativa sono numerose e distribuite su tutto il territorio nazionale, offrendo la possibilità di ammirare capolavori inestimabili e di scoprire tesori nascosti. Tra le mete più rilevanti ricordiamo:

- Galleria Nazionale delle Marche a Urbino

- Gallerie degli Uffizi e Galleria dell'Accademia a Firenze

- Museo e Real Bosco di Capodimonte e MANN - Museo Archeologico Nazionale di Napoli

- Reggia di Caserta - Palazzo Reale

- Parco Archeologico di Pompei

- Complesso Monumentale della Pilotta a Parma

- Galleria Borghese, Gallerie Nazionali di Arte Antica - Palazzo Barberini e Galleria Nazionale d'Arte Moderna e Contemporanea a Roma

- Cenacolo Vinciano e Pinacoteca di Brera a Milano

- Musei Reali di Torino

Oltre alle collezioni permanenti, questi musei ospitano mostre temporanee di grande interesse. Ecco alcune delle esposizioni in corso che meritano una visita:

- Musei Reali di Torino: "Guercino. Il Mestiere del Pittore" espone i capolavori barocchi dell'artista.

- Galleria Borghese: Fino al 23 giugno, la mostra "Un Velázquez in Galleria" offre un'occasione unica per ammirare le opere del maestro spagnolo.

- Palazzo Barberini: "Raffaello, Tiziano, Rubens. Capolavori dalla Galleria Borghese a Palazzo Barberini" è aperta fino al 30 giugno.

- Museo e Real Bosco di Capodimonte: "Oltre Caravaggio. Un Nuovo Racconto della Pittura a Napoli" propone un percorso innovativo attraverso la pittura napoletana.

 

Le Gallerie d'Italia, il polo museale di Intesa Sanpaolo, aderiscono anch'esse all'iniziativa con ingresso gratuito nelle loro diverse sedi, inclusa la Casa Museo dell'Antiquariato Ivan Bruschi ad Arezzo e la Galleria di Palazzo degli Alberti a Prato, aperte ogni domenica e nei giorni festivi. In particolare, le Gallerie d'Italia di Milano offrono un'immersione nelle collezioni permanenti dell'Ottocento e del Novecento, arricchite dalla mostra dedicata a Felice Carena, un protagonista della pittura della prima metà del Novecento.

Questa doppia celebrazione del 2 giugno non solo rafforza il senso di unità nazionale ma promuove anche la fruizione del nostro inestimabile patrimonio culturale. Che siate appassionati d'arte, storia o semplici curiosi, la combinazione della Festa della Repubblica con la Domenica al Museo rappresenta un'occasione imperdibile per esplorare e apprezzare le bellezze artistiche italiane. Non dimenticate di consultare il sito del Ministero della Cultura per l'elenco completo e aggiornato delle sedi aderenti e di verificare le modalità di prenotazione, dove richieste. Buona visita e buona Festa della Repubblica!

02/06/2024

Inserisci un commento

Nessun commento presente

Ultimissime

14 LUG 2024

TORNA L'ESTATE CON I SUOI TORMENTONI

Torna l'Estate con i Suoi Tormentoni: Ecco i Brani che Ci Faranno Ballare

14 LUG 2024

IL MARCHIO DEI WAUNIR: UN VIAGGIO EPICO RACCONTATO DA INES CURZIO

IL MARCHIO DEI WAUNIR: UN VIAGGIO EPICO RACCONTATO DA INES CURZIO

11 LUG 2024

SCAVI DI POPULONIA: IL CALAMAIO DI LEDELTIUS SVELA UN PEZZO DI STORIA

Testimonianze uniche della vita romana

10 LUG 2024

GIUSEPPE TORNATORE NELLA GIURIA DELLA MOSTRA DEL CINEMA DI VENEZIA

Un'Edizione Ricca di Talenti Internazionali

10 LUG 2024

ROMA OMAGGIA BOTERO

Otto Sculture Monumentali nelle Piazze del Centro

08 LUG 2024

ADDIO A PINO D'ANGIÒ

Icona musicale dagli anni '80 ad oggi