Navigazione contenuti

Contenuti del sito

LA PRIMA CARTOLINA DI NATALE

Immagine dell'articolo

Venduta per 25 mila dollari, da un rivenditore di libri di Boston, la prima cartolina di Natale fa parte di una tiratura commercializzata nel 1843. Originariamente ne furono prodotte circa un migliaio di copie, delle quali ai giorni nostri ne sono sopravvissuta solo 30. Ma quella venduta a Boston sembra quella in migliori condizioni fra tutte le superstiti.

La cartolina, creata da Henry Cole, John Calcott Horsley e Joseph Cundall è stata commercializzata nello stesso anno in cui fu pubblicato per la prima volta A Christmas Carol di Charles Dickens. L’immagine mostra una famiglia numerosa riunita attorno a un tavolo, mentre beve del vino, fra i quali si distingue una ragazzina.

Grande fu proprio la controversia nata dalla commercializzazione di quella immagine, che sconvolgeva la puritana Gran Bretagna del XIX secolo, tra i membri del movimento per la temperanza, che protestarono per la raffigurazione di una ragazzina intenta a consumare alcol.  Justin Schiller, presidente della Batteldore Ltd. , l’agenzia di antiquariato di New York che in precedenza possedeva la cartolina, ha spiegato che la cartolina era così controversa quando è stata commercializzata, che sono passati tre anni prima che qualcun altro stampasse delle cartoline di Natale commercialmente. 

19/12/2020

Inserisci un commento

Nessun commento presente

Ultimissime

18 GEN 2021

NASCE ARTE.CAMERA.IT

Il portale di Montecitorio che ci farà scoprire il patrimonio artistico e storico nazionale e internazionale

18 GEN 2021

LA POESIA PERDE VILARDO

A 99 ci lascia un amico di Sciascia

18 GEN 2021

CULTURA: DIMEZZATO IL CONSUMO

I dati del 2020 sono preoccupanti...

17 GEN 2021

LA SCUOLA CANICATTINESE DEI PRIMI DEL NOVECENTO

I primi segni del risveglio edilizio di fine '800

16 GEN 2021

LA VERONA DI DANTE RACCONTATA 700 ANNI DALLA SCOMPARSA

“Dante a Verona 1321-2021“

16 GEN 2021

A VENEZIA UN NUOVO SPAZIO PER L'ARTE

Un'ex falegnameria per ospitare eventi di musica, danza, esposizioni